Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

Tutti i tuoi diritti con un click

Fisco, banche, contratti truffaldini e poi malasanità, malagiustizia. Troppi poveri e troppe ingiustizie. E’ora di rompere le catene!

Silenti Enasarco

Perché chi ha versato anche oltre 15 anni di contributi Enasarco alla fine deve perdere tutto?

Multiproprietà

Se sei proprietario di una multiproprietà o l'hai ereditata e non sai come liberartene contattaci senza impegno.

Banche e Fisco

Problemi bancari o fiscali? Sei pieno di debiti e temi possano portarti via tutto? Contattaci senza impegno e ti aiuteremo!

Acqua, luce, gas e telefonia

Conguagli, costi nascosti, contratti non stipulati o bollette esagerate. Se non sai come difenderti contattaci!

Ingiustizia civile

Se non hai una casa o rischi di perderla, se non hai un lavoro e hai bisogno di aiuto. Mafia, malasanità o qualunque altro problema contattaci!

18 centesimi ogni mc di acqua a bolletta a utente. La multa la paghino le società di gestione risorse idriche”

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Tre le componenti tariffarie che ricadono sulle bollette dell’acqua dei residenti italiani per un importo maggioritario pari al 120% della quota consumata. Federcontribuenti: ”per la fognatura e la depurazione ogni utente paga all’incirca 15 euro a bolletta per un costo totale pari a 6,6 miliardi di euro calcolato a prezzo base e come valore complessivo della produzione. Eppure siamo stati multati dalla UE per 25 milioni di euro più 30 per ogni 6 mesi di ritardo per lavori che paghiamo oro ma mai svolti”. Viaggio nella bolletta dell’acqua.

Quota fissa euro 9,62; consumo di acqua pari a 34 euro; fognatura e depurazione 16 euro; oneri perequazione 20 euro; 6 euro di IVA per un totale di 86,86 euro a fronte di un consumo pari a 34 euro.

Se leggiamo le tre componenti tariffarie applicate – in termini semplici ACCISE – troviamo: la componente UI1 delibera 6/2013/R/COM per le popolazioni colpite dal sisma del 20 maggio 2012 pari a 0,4 centesimo a mc; la componente UI2 pari a 0,9 centesimi destinata alla promozione della qualità tecnica; infine la componente UI3 pari a 0,5 centesimi per mc per bonus sociale per le famiglie con disagi economici.

”Vale a dire che ogni utente paga 18 centesimi in più per ogni mc di acqua erogata ma paga anche per la depurazione, per la rete fognaria eppure i nostri scarichi finiscono nei mari, nei laghi e così veniamo ulteriormente multati”.

Per Federcontribuenti è ”chiaro che le società di gestione delle risorse idriche ci stanno marciando gonfiando i costi a carico della collettività. Stiamo valutando una denuncia alla Guardia di Finanza in quanto – a nostro avviso – non basta richiedere l’intervento dell’Autorità e della Corte dei Conti”.

Non perderti i nostri comunicati

Un consumatore informato è un consumatore tutelato

Le altre notizie

Qualunque sia il tuo problema noi possiamo aiutarti

Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

© 2021 Tutti i diritti riservati - FEDERCONTRIBUENTI Federazione Italiana a tutela dei contribuenti e dei consumatori. Privacy & Cookie Policy