Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

Tutti i tuoi diritti con un click

Fisco, banche, contratti truffaldini e poi malasanità, malagiustizia. Troppi poveri e troppe ingiustizie. E’ora di rompere le catene!

Silenti Enasarco

Perché chi ha versato anche oltre 15 anni di contributi Enasarco alla fine deve perdere tutto?

Multiproprietà

Se sei proprietario di una multiproprietà o l'hai ereditata e non sai come liberartene contattaci senza impegno.

Banche e Fisco

Problemi bancari o fiscali? Sei pieno di debiti e temi possano portarti via tutto? Contattaci senza impegno e ti aiuteremo!

Acqua, luce, gas e telefonia

Conguagli, costi nascosti, contratti non stipulati o bollette esagerate. Se non sai come difenderti contattaci!

Ingiustizia civile

Se non hai una casa o rischi di perderla, se non hai un lavoro e hai bisogno di aiuto. Mafia, malasanità o qualunque altro problema contattaci!

”Il Potere ha avuto la meglio”. La denuncia di Nadia

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

”Mi hanno spiegato che la tensione in zona era molto alta, ma che volevano andare avanti con l’inchiesta e che la terza parte sarebbe stata dedicata alla Banca Sella e alla anomala archiviazione. Il “potere” ha avuto la meglio”. Con Queste poche righe Nadia Gentilini ha deciso di rendere pubbliche le email come gli atti e i documenti che nel corso di questi anni hanno coinvolto e raggiunto personaggi a vario livello e organi di Stato. Da Repubblica a Libera, alla Commissione Antimafia fino alle varie Procure come anche molte segreterie di partito fino a bussare alla porta dell’on. Di Maio.

”La vicenda è complessa e molto grave ed è tutta documentata, e coinvolge vertici della Regione Liguria, della Provincia di Genova, del Comune di Chiavari, della Banca Sella, noti professionisti (avvocati, notai ecc. ecc.). In poche parole un pesante contesto massonico mafioso di colletti bianchi che ha il totale controllo del territorio e con il quale sono entrata in contrasto perché mi sono rifiutata di diventare una delinquente”. Suo malgrado Nadia Gentilini è stata costretta a rivolgersi alla Federcontribuenti ”sono una cittadina italiana, una contribuente, dovete almeno voi ascoltarmi”.

Il Presidente Marco Paccagnella ha quindi deciso di dare seguito e appoggio alla Nadia la quale chiede solo sia fatta giustizia o che si dia almeno seguito alle denunce, gravissime, presentate.

”Ombre sulle quali va fatta luce anche perchè altre persone al momento stanno subendo le stesse pressioni subite da Nadia. L’Antimafia ha il dovere di ricevere questa donna, ha il dovere di indagare come altri non hanno voluto, o potuto, fare”.

Non perderti i nostri comunicati

Un consumatore informato è un consumatore tutelato

Le altre notizie

Qualunque sia il tuo problema noi possiamo aiutarti

Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

© 2021 Tutti i diritti riservati - FEDERCONTRIBUENTI Federazione Italiana a tutela dei contribuenti e dei consumatori. Privacy & Cookie Policy