Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

Tutti i tuoi diritti con un click

Fisco, banche, contratti truffaldini e poi malasanità, malagiustizia. Troppi poveri e troppe ingiustizie. E’ora di rompere le catene!

Silenti Enasarco

Perché chi ha versato anche oltre 15 anni di contributi Enasarco alla fine deve perdere tutto?

Multiproprietà

Se sei proprietario di una multiproprietà o l'hai ereditata e non sai come liberartene contattaci senza impegno.

Banche e Fisco

Problemi bancari o fiscali? Sei pieno di debiti e temi possano portarti via tutto? Contattaci senza impegno e ti aiuteremo!

Acqua, luce, gas e telefonia

Conguagli, costi nascosti, contratti non stipulati o bollette esagerate. Se non sai come difenderti contattaci!

Ingiustizia civile

Se non hai una casa o rischi di perderla, se non hai un lavoro e hai bisogno di aiuto. Mafia, malasanità o qualunque altro problema contattaci!

Cavilli e non Riforme mentre si lavora per 3 – 4 euro l’ora

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

altan_riformeCon il termine Riforma si intendono quelle politiche evolutive e rivoluzionarie volte a cambiare gli assetti sociali, economici ed istituzionali. Non di certo l’equiparare lo stipendio dei top manager a quello del presidente della Repubblica o dare 80 euro in più in busta paga.  Non si può parlare di Riforma quando nulla cambia nel diabolico mondo del lavoro, della sanità, dell’istruzione e quelle urlate in questi giorni non sono Riforme, ma cavilli.

Il 60% degli impiegati assunti nei negozi, commesse o commessi, sono in nero e sottopagati con una media pari a 300 euro al mese. I neo laureati, come i praticanti e solo quando va bene vengono pagati in nero dai 3 ai 500 euro al mese. Salari da fame li troviamo anche nel personale a contratto, come abbiamo persone di 40, 50 anni che fanno volantinaggio per una miseria. Altro bacino di lavoratori con diritti ridotti o negati sono quelli del mondo delle cooperative per i servizi, dove si lavora per 3/4 euro a l’ora senza tutele e senza alcuna previdenza sociale, queste categorie dovrebbero essere rese illegali da subito. Questi rappresentano l’armata degli impossibilitati a contribuire alla spesa pubblica. In linea con la teoria di Renzi, non ancora nella pratica, vanno eliminati i carrozzoni, semplificate le voci fiscali, proporzionati gli stipendi dei manager pubblici, dei politici e rivisti al rialzo tutti gli altri stipendi, quelli di chi lavora sul serio da mattina a sera con uno stipendio minimo garantito. Per fare questo occorre Riformare la spesa fiscale, soprattutto nel mondo del lavoro perchè è qui, tra speculatori e datori schiacciati dal carico fiscale che nasce la causa di tutti i problemi lavorativi nel nostro Paese.

Se sei un lavoratore sotto pagato o in nero o entrambi, manda una mail a: assistenzalavoro@federcontribuenti.it

Raccontaci la tua storia lavorativa, contribuirai a dare voce al coro di chi non ci sta più!

«Come è possibile che nel secondo millennio ci possano essere le disparità descritte da Batman a Gotham city? Per esempio l’AD di Trenitalia con uno stipendio di 876 mila euro anno, persona che arriva dal sindacato CGIL, con il compito di difendere i diritti dei lavoratori, ora si senta in diritto a pretendere simili compensi? Consideriamo che non è l’unico, anzi è l’unico che ha espresso il pensiero di tutti i dirigenti nella sua posizione. E allora ben venga il principio di equità, ove gli stipendi vengono equiparati in base alla mansione e che nessuno possa percepire più di dieci volte una paga base e questo dovrebbe essere esteso anche al privato con regole certe!»

 

 

Non perderti i nostri comunicati

Un consumatore informato è un consumatore tutelato

Le altre notizie

Qualunque sia il tuo problema noi possiamo aiutarti

Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

© 2021 Tutti i diritti riservati - FEDERCONTRIBUENTI Federazione Italiana a tutela dei contribuenti e dei consumatori. Privacy & Cookie Policy