Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

Tutti i tuoi diritti con un click

Fisco, banche, contratti truffaldini e poi malasanità, malagiustizia. Troppi poveri e troppe ingiustizie. E’ora di rompere le catene!

Silenti Enasarco

Perché chi ha versato anche oltre 15 anni di contributi Enasarco alla fine deve perdere tutto?

Multiproprietà

Se sei proprietario di una multiproprietà o l'hai ereditata e non sai come liberartene contattaci senza impegno.

Banche e Fisco

Problemi bancari o fiscali? Sei pieno di debiti e temi possano portarti via tutto? Contattaci senza impegno e ti aiuteremo!

Acqua, luce, gas e telefonia

Conguagli, costi nascosti, contratti non stipulati o bollette esagerate. Se non sai come difenderti contattaci!

Ingiustizia civile

Se non hai una casa o rischi di perderla, se non hai un lavoro e hai bisogno di aiuto. Mafia, malasanità o qualunque altro problema contattaci!

Dov’è il lavoro!

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

lavoroInvece di stritolare gli ultimi contribuenti sopravvissuti, a quando la creazione di nuovi posti di lavoro, oppure lo Stato, nei prossimi anni e per fare cassa, pensa di iniziare a svaligiare blindati? Tra le elezioni europee prossime e campagne elettorali varie, con il perdurare della precarietà politica e di governo, ci preme sottolineare che ogni giorno una carretta di ben mille disoccupati finisce in strada. Vorremmo conoscere il nome del titolato a risolvere questo rebus: dar respiro alle casse pubbliche, creare nuovi posti di lavoro, ricostruire il tessuto produttivo italiano. Tutti i Paesi che, come noi, hanno un emergenza lavoro da risolvere hanno adottato misure opposte alle nostre.

Abbiamo in ogni città 3 cose: disoccupati; aree industriali abbandonateconti pubblici in rosso.

I disoccupati vanno in qualche modo assistiti, le aree industriali abbandonate necessitano di interventi di manutenzione, i conti pubblici in rosso non possono né sostenere il disoccupato, né occuparsi delle aree abbandonate. Perchè, quindi, non dare in affitto a canone zero un capannone o area ad un aspirante calzolaio, sarto, agricoltore, falegname ect? Creeremo posti di lavoro tornando a produrre, certamente aiutandoli con 5 anni di tasse zero, sia sulla produzione che sulle assunzioni e noi avremo aree abbandonate riqualificate e in men che non si dica l’Erario avrà nuove entrate.

La prima fase del ripristino del tessuto industriale deve vedere lo Stato lontano dalle pretese fiscali, le aree vanno date a quei cittadini che hanno perduto il lavoro o si son visti portar via le aziende, vanno preferiti fra tutti gli artigiani e gli agricoltori, a loro vanno realizzate corsie referenziali nei centri commerciali. Passati i 5 anni, nei quali avremo rivisto le norme fiscali sulle piccole imprese, queste nuove realtà produttive inizieranno a versare le tasse come è giusto che sia. La precarietà e la flessibilità non faranno più paura perchè, perduto o concluso un contratto non sarà più impossibile trovare un nuovo impiego e inoltre torneremmo a produrre le nostre eccellenze artigianali: oggi non produciamo più nulla, dalle scarpe al mobilio. E la pensione? La sicurezza sul lavoro? Domande e alibi che nuocciono gravemente alla creazione di nuovi posti di lavoro, ognuno deve essere responsabile per sé a questo servono le varie forme di assicurazione che partono da 10 euro al mese. Ricordiamo che da noi il costo del lavoro, conteggiando le imposte dirette e la mancanza di detrazioni normali negli altri Paesi, tocca punte del 70%. Il carico fiscale è dovuto anche all’incertezza di chi ci governa e della sua incapacità di tagliare i costi dello Stato. Parlare di politica, sognare di cambiarla, di veder fatta pulizia ad ogni livello di veder brillare la giustizia per dimenticare cos’è la speculazione, la corruzione, la mafia è tutto ciò che chiediamo, ma non dobbiamo allontanarci dal presente, dall’occuparci dell’oggi e oggi esiste una sola grande emergenza, il lavoro. 

 

Non perderti i nostri comunicati

Un consumatore informato è un consumatore tutelato

Le altre notizie

Qualunque sia il tuo problema noi possiamo aiutarti

Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

© 2021 Tutti i diritti riservati - FEDERCONTRIBUENTI Federazione Italiana a tutela dei contribuenti e dei consumatori. Privacy & Cookie Policy