Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

Tutti i tuoi diritti con un click

Fisco, banche, contratti truffaldini e poi malasanità, malagiustizia. Troppi poveri e troppe ingiustizie. E’ora di rompere le catene!

Silenti Enasarco

Perché chi ha versato anche oltre 15 anni di contributi Enasarco alla fine deve perdere tutto?

Multiproprietà

Se sei proprietario di una multiproprietà o l'hai ereditata e non sai come liberartene contattaci senza impegno.

Banche e Fisco

Problemi bancari o fiscali? Sei pieno di debiti e temi possano portarti via tutto? Contattaci senza impegno e ti aiuteremo!

Acqua, luce, gas e telefonia

Conguagli, costi nascosti, contratti non stipulati o bollette esagerate. Se non sai come difenderti contattaci!

Ingiustizia civile

Se non hai una casa o rischi di perderla, se non hai un lavoro e hai bisogno di aiuto. Mafia, malasanità o qualunque altro problema contattaci!

Commissioni tributarie, ”anarchia assoluta”

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

La magistratura tributaria tratta affari per 50 miliardi di euro concentrati in circa 600 mila ricorsi pendenti. I componenti delle commissioni tributarie sono nominati con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro dell’Economia e delle Finanze, ” i criteri di scelta sono inesistenti e nei fatti chiunque può entrare a far parte di una commissione tributaria e la giustizia il contribuente se la gioca al tavolo verde”.

Le commissioni tributarie sono l’ultima piaga del contribuente, ”Il problema, – spiega la Federcontribuenti -, è che nelle commissioni tributarie regna l’anarchia assoluta tra i giudici rispetto alle leggi e alle procedure del codice civile, dello Statuto del Contribuente e alle stesse sentenze della Corte di Cassazione e le continue notizie di giudici tributari tratti in arresto ne sono una conferma. L’Espresso ha trovato casi di giudici tributari che erano contemporaneamente imputati di corruzione, bancarotta, prostituzione ed evasione fiscale. Avvocati e commercialisti che, mentre vestivano i panni di giudici imparziali, intascavano ricche parcelle dagli evasori, spesso attraverso mogli, amanti o soci di studio”.

Nelle Commissioni Tributarie non trovano risposte le domande seguenti, risposte che andrebbero date con sentenze chiare e uniformate su tutto il territorio nazionale, non in favore del contribuente, ma in linea con a quelli che sono i dettami del codice di diritto civile, dello Statuto del Contribuente e delle sentenze della Corte di Cassazione.

Perchè per il contribuente e il suo legale esistono termini per opporsi e costituirsi perentori mentre invece tali termini non esistono, o non vengono fatti rispettare dal giudice, all’agente della riscossione e suoi legali?

Perchè durante la discussione del procedimento si vedono membri di altre sezioni stazionare in quel mentre e in quell’aula senza averne titolo e autorizzazione?

Perchè i mezzi istruttori, le prove, sono naturalmente ammesse nel processo civile e non dalle commissioni tributarie?

Perchè i giudici tributari non hanno un pensiero giurisprudenziale allineato?

Perchè non tengono conto delle sentenze della Suprema Corte su argomenti quali prescrizione, decadenza, notifica delle cartelle e dei parametri per il calcolo degli interessi?

Perchè i giudici tributari non intimano all’agente della riscossione di rispettare il diritto del debitore ad avere un contraddittorio pregiudiziale o endoprocessuale con il soggetto che ha emanato l’atto?

Federcontribuenti: ”sono circa 1. 800 – voci fiscali in vigore – le mani che si infilano nelle tasche dei contribuenti. Dipendenti, imprenditori, pensionati, ogni anno inviano al fisco 58 milioni di dichiarazioni con 93 diversi modelli, per 270 tipologie di tasse e più di 1.800 diverse voci fiscali e il numero dei contenziosi tributari aumenta di anno in anno ed è nelle commissioni tributarie che troviamo il plotone d’esecuzione”.

Non perderti i nostri comunicati

Un consumatore informato è un consumatore tutelato

Le altre notizie

Qualunque sia il tuo problema noi possiamo aiutarti

Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

© 2021 Tutti i diritti riservati - FEDERCONTRIBUENTI Federazione Italiana a tutela dei contribuenti e dei consumatori. Privacy & Cookie Policy