Tesseramento
Tesseramento

Articoli collegati

8 Commenti

  1. 1

    Danillo Pegoraro

    Vergogna per le lettere spedite ai pensionati
    Non dobbiamo permettere che succeda questo : via i burocrati da tutti gli enti.

  2. 2

    Mike Jones

    assolutamente vergognoso mia madre lha ricevuta proprio ieri sottolineamo che è datata 13 menomale che è una raccomandata mia madre che va a raccontare alle enel eni telecom "mi scusi non posso pagare xke mi hann sospeso la pensione."qlli che se ne fottono , l inps dovrebbe mandare delle lettere di Scuse a tt, non cè altra parola se non VERGOGNA basta mandare una lettere chiedendo tale cosa mica si sospendono le pensioni.

  3. 3

    Novella Trevisani

    Assolutamente inaccettabile è il tenore della comunicazione, una vera e propria messa in mora con minaccia non solo di sospendere ma addirittura REVOCARE la pensione, e vi assicuro che una volta sospesa, anche se per errore, passerà tantissimo tempo per il ripristino della prestazione, e nel frattempo I poveri vecchietti pensionati come farebbero? Prima di scrivire ed inviare tali minacce bisognerebbe PENSARE che spesso chi la riceve ha SOLO quel piccolo reddito a cui NON può fare a meno e non I mega stipendi dei nostri cari politici e manager, inoltre sicuramente molti riceventi hanno problemi cardiocircolatori e con tali avvisi rischiano la vita, e probabilmente, come sottolineato anche in modo ironico dal presidente di Federcontribuenti Marco Paccagnella, ciò farebbe risparmiare tante pensioni per il 2013 all'inps… Ormai non siamo più in democrazia, non esistono più I cittadini ma I sudditi a cui nulla è dovuto ma solo concesso per grazia, alle prossime elezioni dovranno CAMBIARE molte cose, così NON può continuare!

  4. 4

    Emanuela Guidi

    Tutto questo è vergognoso! Nell'era dei compiuter una persona anziana deve recarsi negli uffici per dimostrare una "cosa" già compilata! Senza l'apprensione che gli causano! Fanno schifo! Sono tutti doppioni che non servono a niente! Senza I soldi che buttano per spedire delle "falsità".

    1. 4.1

      Dony Rocchi

      si l… guarda…. una schifezza enorme….per non dire altro…. !

  5. 5

    Alexander Alcedo

    QUESTA CAPMAGNA SERVE A MINARE LA STABILITA' E L'EMOTIVITA' DI CHI GIA' NON HA NIENTE AL PUNTO DI COMPIERE L'ESTREMO GESTO DEL SUICIDIO. A LORO DICO : SE TANTO DEVO MORIRE MI FACCIO SALTARE A MONTECITORIO. IN BANCA, O IN UN ENTE PUBBICO DOVE CI SONO CAPOCCIONI CHE STANNO MEGLIO DI ME.

  6. 6

    Federcontribuenti Veneto

    Questa comunicazione è arrivata solo alle pensioni minime e a quelle basse, quelle da 1000 euro per intenderci, i pensionati d'oro niente, loro non sono i sospettati, pensate voi che ragionamenti, intanto zitti zitti INPS si è sostituita al parlamento e ha fatto un taglio pesante alle pensioni di invalidità totale! È si, non ce più traccia di democrazia!

  7. 7

    Francesca

    A mio padre, 80 anni, è stata inviata lo scorso novembre2015 la richiesta del mod. red, pena la revoca della pensione. il modello è stato inviato. A dicembre 2015 mio padre si è recato all’ufficio postale a ritirare il suo misero assegno sociale, ma si è sentito dire: Niente pensione per lei!…e così a gennaio, febbraio, marzo, aprile, eccc.. Il primo Aprile 2015 (pesce di aprile) riceve una raccomandata, dove si comunica che la pensione era stata ricalcolata, e che il nuovo importo mnsile è pari a ZERO e che dal controllato dell’ultimo quinquennio, risultava un debito di mio padre verso Inps pari a € 32.336,21 (trentaduemilatrecentotrentasei,21) cioè tutto l’ammontare degli assegni mensili percepite dal 2011 al 2015, da bonificare sul conto corrente INPS….
    Mio padre è redditualmente a carico del coniuge pensionata anch’essa, cioè i suoi redditi (l’Assegno sociale, un paio di terreni di poco valore e la casa di proprietà dove vive) vengono indicati annualmente nella dichiarazione dei redditi del coniuge. Quindi entrambi i redditi sono noti all’INPS. Negli ultimi 15 anni i redditi dei coniugi non sono mai mutati, se non per l’adeguamento istat delle pensioni. Di grazia vorrei sapere che cosa è cambiato e vorrei sapere il motivo della sopsensione della pensione e il perchè si richiedono a mio padre 32.000 euro che non ha!…. Ho preparato il ricorso che può essere spedito solo on line con i Pin di accesso, come dicesi nella raccomandata Inps… ho iniziato ad inviare il tutto e mi si chiede il nr. PIU o DOMUS indicato nel provvedimento dell’Inps…. a noi sconosciuti in quanto mio padre ha ricevuto solo una raccomandata, che penso sia cosa ben diversa da un provvedimento…. Siamo ad un punto morto ed abbiamo scadenza il 28 giugno per il ricorso….

Lascia una risposta