Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

Tutti i tuoi diritti con un click

Fisco, banche, contratti truffaldini e poi malasanità, malagiustizia. Troppi poveri e troppe ingiustizie. E’ora di rompere le catene!

Silenti Enasarco

Perché chi ha versato anche oltre 15 anni di contributi Enasarco alla fine deve perdere tutto?

Multiproprietà

Se sei proprietario di una multiproprietà o l'hai ereditata e non sai come liberartene contattaci senza impegno.

Banche e Fisco

Problemi bancari o fiscali? Sei pieno di debiti e temi possano portarti via tutto? Contattaci senza impegno e ti aiuteremo!

Acqua, luce, gas e telefonia

Conguagli, costi nascosti, contratti non stipulati o bollette esagerate. Se non sai come difenderti contattaci!

Ingiustizia civile

Se non hai una casa o rischi di perderla, se non hai un lavoro e hai bisogno di aiuto. Mafia, malasanità o qualunque altro problema contattaci!

La trasparenza nei contratti internet e energia di casa

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Quando si stipulano contratti internet e energia è fondamentale avere tutto chiaro su ciò che ci si presta a firmare. Non solo per comprendere al meglio i servizi che vengono erogati, ma soprattutto per conoscere ciò per cui si paga.

Fortunatamente la legge è a tutela del consumatore che deve essere informato in tempo prima dell’entrata in vigore di ogni aumento di prezzo, per quanto riguarda i contratti di energia elettrica. Inoltre, deve essere a conoscenza dei motivi e le condizioni che portano a un eventuale sovrapprezzo.

Il cliente deve conoscere la possibilità del diritto di recesso che è possibile mettere in pratica secondo quanto stabilito dal contratto. Questo permette di rescindere dai contratti internet e energia per cessare o disdire una fornitura, però a volte si presentano costi nascosti se lo si fa in anticipo rispetto alla data di scadenza.

Scopriamo insieme quali sono le voci a cui fare attenzione quando si attivano i contratti di fornitura.

A cosa fare attenzione nei contratti internet e energia

Dopo che avete capito come stipulare internet o la fornitura energetica nella vostra casa, vi prestate a sottoscrivere il contratto che vi legherà per un determinato periodo di tempo. Prima di porre la firma, dovreste informarvi riguardo la trasparenza del contratto e le voci che vengono nascoste dai fornitori.

Alcuni aspetti importanti ed essenziali dovranno essere chiari al consumatore:

  • la durata del contratto;
  • i vincoli contrattuali
  • le modalità con cui sottoscrivere l’offerta.

Inoltre, nel contratto ci si aspetta che vengano illustrati in maniera chiara e dettagliata i prezzi e le promozioni dell’offerta. Sono importanti da tenere sotto controllo le variazioni del canone nel corso del tempo e i servizi aggiuntivi. Infine, è bene controllare eventuali addebiti ulteriori che potrebbero essere previsti e le procedure per esercitare reclami o segnalazioni.

Il recesso anticipato di internet

Il recesso anticipato di internet, purtroppo, può contenere costi elevati che vengono taciuti dagli operatori. Alcuni fornitori propongono una cifra fissa, senza tenere conto da quanto tempo prima della scadenza si recede. Altri, spesso, chiedono il pagamento di un costo fisso e la restituzione di tutte le rate mancanti relative ad altri servizi.

Sono previste tre tipologie di recesso da un contratto internet:

  • la disdetta (o recesso) che può essere richiesta quando il contratto scade e non si opta per il rinnovo dello stesso, che di solito ha una durata standard di 24 mesi;
  • il recesso anticipato, quando si decide di recedere dal contratto prima della scadenza prevista;
  • la migrazione a un nuovo operatore, il cui recesso viene gestito direttamente dal nuovo fornitore.

Il recesso anticipato dell’energia elettrica

Per l’energia elettrica, invece, è sempre garantita la tutela del consumatore. Di conseguenza, per il recesso anticipato non è previsto un costo aggiuntivo da effettuare, se si rispetta il tempo massimo di preavviso di un mese. Lo stesso trattamento è valido per le offerte a prezzo fisso, che non vincolano per la durata del contratto.

Per maggiori informazioni sulla tutela del consumatore nei contratti internet e energia, visitate rispettivamente AGCOM e ARERA.

Non perderti i nostri comunicati

Un consumatore informato è un consumatore tutelato

Le altre notizie

Qualunque sia il tuo problema noi possiamo aiutarti

Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

© 2021 Tutti i diritti riservati - FEDERCONTRIBUENTI Federazione Italiana a tutela dei contribuenti e dei consumatori. Privacy & Cookie Policy