Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

Tutti i tuoi diritti con un click

Fisco, banche, contratti truffaldini e poi malasanità, malagiustizia. Troppi poveri e troppe ingiustizie. E’ora di rompere le catene!

Silenti Enasarco

Perché chi ha versato anche oltre 15 anni di contributi Enasarco alla fine deve perdere tutto?

Multiproprietà

Se sei proprietario di una multiproprietà o l'hai ereditata e non sai come liberartene contattaci senza impegno.

Banche e Fisco

Problemi bancari o fiscali? Sei pieno di debiti e temi possano portarti via tutto? Contattaci senza impegno e ti aiuteremo!

Acqua, luce, gas e telefonia

Conguagli, costi nascosti, contratti non stipulati o bollette esagerate. Se non sai come difenderti contattaci!

Ingiustizia civile

Se non hai una casa o rischi di perderla, se non hai un lavoro e hai bisogno di aiuto. Mafia, malasanità o qualunque altro problema contattaci!

Malati davanti al MEF contro il taglio al fondo Vita

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Un video messaggio per Renzi

Domani, 4 novembre i disabili gravi torneranno davanti al MEF. Nella L. di Stabilità tagliati 100 milioni di euro previsti per i non autosufficienti. Armati di carrozzine e respiratori costretti a difendere il proprio diritto alla vita. Domani, ”dalle 10,30 saremo in presidio permanente, giorno e notte, davanti al ministero dell’Economia. In nota nota del Comitato 16 Novembre, ”domani manifesteremo contro il fondo per la non autosufficienza (FNA) previsto nella legge di stabilità 2015 per 250 milioni, in calo di 100 milioni rispetto all’anno 2014. Ascolteremo le laconiche ragioni di un ministero che non riesce nemmeno a difendere l’esistente, figuriamoci a incrementare i fondi, come pomposamente dichiarato nei giorni scorsi”. Il Comitato 16 Novembre è stato costretto a scendere più e più volte in strada nel tentativo di difendere il diritto alle cure e quindi il diritto alla vita di persone bloccate in un corpo paralizzato.

Di per sé costringere malati e familiari a unirsi in Associazione per difendere un diritto assoluto è inquietante, obbligarli poi a manifestare in strada con tutte le difficoltà è insopportabile dal punto di vista etico e morale. Sono malati di SLA e di tutte le patologie altamente invalidanti che conducono alla totale non autosufficienza. I diversi, i disabili, sempre più presi di mira come se la loro vita non valesse niente, come se tenerli in vita non fose un dovere come se aiutare queste famiglie non fosse un obbligo. Forse, questa politica, ritiene inutile investire in vite non in grado di lavorare e quindi di produrre tasse? Orribile sarà vederli in strada, una vergogna non loro ma di chi li guarderà senza vederli.

Non perderti i nostri comunicati

Un consumatore informato è un consumatore tutelato

Le altre notizie

Qualunque sia il tuo problema noi possiamo aiutarti

Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

© 2021 Tutti i diritti riservati - FEDERCONTRIBUENTI Federazione Italiana a tutela dei contribuenti e dei consumatori. Privacy & Cookie Policy