Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

Tutti i tuoi diritti con un click

Fisco, banche, contratti truffaldini e poi malasanità, malagiustizia. Troppi poveri e troppe ingiustizie. E’ora di rompere le catene!

Silenti Enasarco

Perché chi ha versato anche oltre 15 anni di contributi Enasarco alla fine deve perdere tutto?

Multiproprietà

Se sei proprietario di una multiproprietà o l'hai ereditata e non sai come liberartene contattaci senza impegno.

Banche e Fisco

Problemi bancari o fiscali? Sei pieno di debiti e temi possano portarti via tutto? Contattaci senza impegno e ti aiuteremo!

Acqua, luce, gas e telefonia

Conguagli, costi nascosti, contratti non stipulati o bollette esagerate. Se non sai come difenderti contattaci!

Ingiustizia civile

Se non hai una casa o rischi di perderla, se non hai un lavoro e hai bisogno di aiuto. Mafia, malasanità o qualunque altro problema contattaci!

Ancora bidoni – Pacchetti vacanze mascherati in “Timeshare” (MULTIPROPRIETA’)

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

L’ennesimo caso di cronaca riporta le truffe perpetrate in danno di molti consumatori acquirenti di multiproprietà. La dinamica della beffa è sempre la stessa: inviti presso strutture alberghiere con la promessa di viaggi premio in paradisi esotici, musica ad altissimo volume, applausi, “firmette” estorte su moduli che, presentati come privi di conseguenze giuridiche, vincolano in realtà i malcapitati all’acquisto di multiproprietà per decine di migliaia di euro.

A queste dinamiche ormai note (e tuttavia ancora molti consumatori ogni anno ne sono vittime) si affiancano nuovi “tranelli”: ultimamente il consumatore già proprietario di multiproprietà viene contattato con la proposta di una “conversione a punti o pacchetti vacanza delle settimane in multiproprietà” con un ulteriore esborso di denaro per 2- 3- 4-5 mila euro e più per rendersi conto poi di aver acquistato un servizio scarsamente utilizzabile e con costi di utilizzo ben superiore a quelli di una qualsiasi agenzia viaggi, inoltre dopo un anno si vedono presentare il conto delle spese condominiali della vecchia multiproprietà, perché nessuno se l’era presa, ma era solo un sistema utilizzato da queste società, come aggancio per vendere qualche cosa di nuovo, ma con l’inganno.
Addetti di società che entrano in possesso dei nominativi di multiproprietari li contattano telefonicamente e successivamente si presentano al loro domicilio proponendo la trasformazione della multiproprietà in pacchetti vacanza o punti. I consumatori sono allettati dalla prospettiva di non dover più sostenere le spese condominiali, di manutenzione e di scambio e di potersi liberare della multiproprietà e continuare ad andare in vacanza nella destinazione che desiderano, semplicemente “spendendo” i crediti vacanza o punti. In realtà i punti rappresentano soltanto il controvalore parziale della vacanza, perciò dopo aver scelto su catalogo una vacanza dovranno comunque pagarla, seppur in parte, mentre i pacchetti vacanza sono prodotti da tour operator di nazionalità estera, sconosciuti o addirittura inesistenti
Inutile dire che il risparmio è solo sulla carta.
La Federcontribuenti invita tutti i consumatori che sono stati raggirati con questi metodi, di contattare i nostri uffici o scriverci al seguente indirizzo: info@federcontribuentipd.it per dar vita ad un’azione comune contro queste società, che oltre tutto cambiano nome in continuazione e riescono a raggirare lo stesso consumatore anche più volte.

PICCOLO LESSICO

– PACCHETTO VACANZA

Decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 111
Art. 2 Pacchetti turistici
I pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze ed i circuiti “tutto compreso”, risultanti dalla prefissata combinazione di almeno DUE degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfettario, e di durata superiore alle ventiquattro ore ovvero che si estendono per un periodo di tempo comprendente almeno una notte:
trasporto;
alloggio;
servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio di cui all’art. 7, lettere i) e m), che costituiscano parte significativa del “pacchetto turistico”.
La fatturazione separata degli elementi di uno stesso “pacchetto turistico” non sottrae l’organizzatore o il venditore agli obblighi del presente decreto.

– TIMESHARE
Termine inglese, tradotto in Italiano con “multiproprietà”, pertanto è il medesimo prodotto.

Non perderti i nostri comunicati

Un consumatore informato è un consumatore tutelato

Le altre notizie

Qualunque sia il tuo problema noi possiamo aiutarti

Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

© 2021 Tutti i diritti riservati - FEDERCONTRIBUENTI Federazione Italiana a tutela dei contribuenti e dei consumatori. Privacy & Cookie Policy