Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

Tutti i tuoi diritti con un click

Fisco, banche, contratti truffaldini e poi malasanità, malagiustizia. Troppi poveri e troppe ingiustizie. E’ora di rompere le catene!

Silenti Enasarco

Perché chi ha versato anche oltre 15 anni di contributi Enasarco alla fine deve perdere tutto?

Multiproprietà

Se sei proprietario di una multiproprietà o l'hai ereditata e non sai come liberartene contattaci senza impegno.

Banche e Fisco

Problemi bancari o fiscali? Sei pieno di debiti e temi possano portarti via tutto? Contattaci senza impegno e ti aiuteremo!

Acqua, luce, gas e telefonia

Conguagli, costi nascosti, contratti non stipulati o bollette esagerate. Se non sai come difenderti contattaci!

Ingiustizia civile

Se non hai una casa o rischi di perderla, se non hai un lavoro e hai bisogno di aiuto. Mafia, malasanità o qualunque altro problema contattaci!

Domina Vacanza spa, ”sentenza confermata in corte d’appello”. Ai consumatori il rimborso totale

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Anche in appello Domina Vacanze ha perso, ” in appello confermata la nullità dei contratti preliminari di compravendita delle settimane in multiproprietà”. Domina vacanza giustifica la mancata rendita parlando di crisi del settore. Federcontribuenti: ” quando il settore turistico è l’unico in continua crescita”.

Un altro colpo messo a segno dall’Avvocato Marco Alberto Zanetti di Federcontribuenti contro Domina Vacanze; dopo il Tribunale di Torino, di Roma ed altri, anche la Corte d’Appello Piemontese dà ragione ai consumatroi e ci spiega l’avvocato: ”abbiamo una giurisprudenza conclamata nel settore delle multiproprietà e dei finanziamenti concessi per la compravendita perchè il 90% di questi contratti sono posti in maniera tale da trarre in inganno i consumatori”.

Contratti annullati, spese rimborsate e dove sono presenti finanziamenti il totale rimborso di quanto speso con la sospensione totale”. ”Non importa come le società venditrice nomina i documenti in fase di sottoscrizione, sono sempre da considerare veri e propri contratti preliminari di compravendita, vincolanti e obbligatori, che possono però essere dichiarati nulli, con possibilità di recuperare tutto quanto speso per l’acquisto”. Dopo le promesse fatte al momento della vendita di rendite assicurate, rimane solo il capitale pagato e le spese di gestione annuali, sempre in crescita.

Non perderti i nostri comunicati

Un consumatore informato è un consumatore tutelato

Le altre notizie

Qualunque sia il tuo problema noi possiamo aiutarti

Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

© 2021 Tutti i diritti riservati - FEDERCONTRIBUENTI Federazione Italiana a tutela dei contribuenti e dei consumatori. Privacy & Cookie Policy