Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

Tutti i tuoi diritti con un click

Fisco, banche, contratti truffaldini e poi malasanità, malagiustizia. Troppi poveri e troppe ingiustizie. E’ora di rompere le catene!

Silenti Enasarco

Perché chi ha versato anche oltre 15 anni di contributi Enasarco alla fine deve perdere tutto?

Multiproprietà

Se sei proprietario di una multiproprietà o l'hai ereditata e non sai come liberartene contattaci senza impegno.

Banche e Fisco

Problemi bancari o fiscali? Sei pieno di debiti e temi possano portarti via tutto? Contattaci senza impegno e ti aiuteremo!

Acqua, luce, gas e telefonia

Conguagli, costi nascosti, contratti non stipulati o bollette esagerate. Se non sai come difenderti contattaci!

Ingiustizia civile

Se non hai una casa o rischi di perderla, se non hai un lavoro e hai bisogno di aiuto. Mafia, malasanità o qualunque altro problema contattaci!

Emergenza Sfratti: Anche la Chiesa si accanisce sugli inquilini in difficoltà. Sulla gestione economica delle parrocchie Federcontribuenti chiede trasparenza.

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Dopo il triste epilogo dello sfratto di Venerdì scorso a Ferrara, dove un anziano antiquario poche ore prima dell’arrivo dell’Ufficiale Giudiziario ha ucciso moglie e figlio, ha dato fuoco alla casa e si è suicidato, si accendono i riflettori sulla Parrocchia di Monteortone (Abano Terme) dove quattro inquilini su un totale di sei hanno già ricevuto l’avviso del Tribunale per morosità causata dalle loro difficoltà economiche.

L’anno della “Misericordia” si è concluso con l’esecuzione forzata nei confronti di una coppia di ultrasessantenni senza reddito che ancora oggi vivono letteralmente in mezzo alla strada. “La Parrocchia ha mostrato il volto duro dell’interesse economico anziché della pietà e misericordia” lo sfogo degli esecutati.

Dopo sei mesi si replica e altre tre famiglie dovranno andarsene e tra questi vi sono anziani, disabili, bambini e persone in precarie situazioni sia di salute che economiche.

I Servizi Sociali del Comune di Abano pare siano inerti, impotenti e assolutamente inadeguati ad affrontare la situazione. “Uno scandalo dato che pare siano disponibili dei fondi nel bilancio che potrebbero essere utilizzati per affrontare le situazioni di povertà” tuona Marco Paccagnella, Presidente di Federcontribuenti.

Ma cosa ha spinto la Chiesa a rinunciare allo spirito di ospitalità e solidarietà per fare spazio al mero interesse? Un quesito che molti si pongono anche perché la gestione economica della parrocchia è affidata ai laici e questo porta a far pendere l’ago della bilancia nella direzione del profitto. Nella struttura, inaugurata nel 2003, sono svolte attività economiche di vario genere: bar, noleggio sale per compleanni, riunioni, corsi e conferenze, oltre all’affitto dei sei mini appartamenti per cifre che si aggirano attorno ai 350 euro al mese. Nella palazzina trova spazio anche la Caritas con la distribuzione di generi alimentari a soggetti selezionati dalla Parrocchia.

“Una domanda ci viene spontanea: di tutta questa mole di danaro in entrata, oltre a quello derivante dalle varie sagre annuali, esiste un dettagliato bilancio? La Chiesa, conosce la gestione poco misericordiosa attuata a danno di questi parrocchiani in grave difficoltà economica? – Insiste la Federcontribuenti – ”Chiediamo che di fronte alla notizia di questi inspiegabili e inclementi sfratti la Parrocchia chiarisca che non si tratti di una semplice epurazione per far spazio all’ospitalità diffusa e remunerativa dei migranti. Chiediamo inoltre che i vertici della Parrocchia rendano di pubblico dominio i rendiconti dettagliati, al fine di ridare alla propria immagine la giusta facciata di limpidezza, dato che la Carità Cristiana pare sia rimasta emarginata all’interno dei libri di catechismo”.

Non perderti i nostri comunicati

Un consumatore informato è un consumatore tutelato

Le altre notizie

Qualunque sia il tuo problema noi possiamo aiutarti

Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

© 2021 Tutti i diritti riservati - FEDERCONTRIBUENTI Federazione Italiana a tutela dei contribuenti e dei consumatori. Privacy & Cookie Policy