Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

Tutti i tuoi diritti con un click

Fisco, banche, contratti truffaldini e poi malasanità, malagiustizia. Troppi poveri e troppe ingiustizie. E’ora di rompere le catene!

Silenti Enasarco

Perché chi ha versato anche oltre 15 anni di contributi Enasarco alla fine deve perdere tutto?

Multiproprietà

Se sei proprietario di una multiproprietà o l'hai ereditata e non sai come liberartene contattaci senza impegno.

Banche e Fisco

Problemi bancari o fiscali? Sei pieno di debiti e temi possano portarti via tutto? Contattaci senza impegno e ti aiuteremo!

Acqua, luce, gas e telefonia

Conguagli, costi nascosti, contratti non stipulati o bollette esagerate. Se non sai come difenderti contattaci!

Ingiustizia civile

Se non hai una casa o rischi di perderla, se non hai un lavoro e hai bisogno di aiuto. Mafia, malasanità o qualunque altro problema contattaci!

Fallisce Equitalia

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

 

Enrico CeciEquitalia in 7 anni ha recuperato solo 55 miliardi di euro a fronte di una media di 120 suicidi all’anno per la crisi su 330 miliardi annui di economia sommersa. Equitalia ha un passivo di 858 milioni di euro. Un fallimento sotto tutti i punti di vista: politico, sociale, amministrativo, etico. L’economia sommersa non è praticata dal contribuente raggiunto dalla cartella di riscossione, ma dai gruppi criminali che operano nel grande mercato commerciale e finanziario e che si muovo indisturbati nelle gare d’appalto delle grandi opere. Infatti il 71% delle rateizzazioni concesse da Equitalia riguarda debiti fino a 5 mila euro, il 25,8% debiti tra 5 mila e 50 mila euro e solo il 3,2% oltre 50 mila euro. «Questi numeri evidenziano il fallimento della politica fiscale, come il fallimento della lotta alla mafia, cioè l’economia sommersa. Si ha la sensazione di una zona franca, un triangolo dove a fare da base troviamo Equitalia e il ruolo politico, al vertice la criminalità, nel buco, i contribuenti». Una trappola perfetta. Lo Stato proclama il bisogno di combattere l’evasione fiscale in nome di tanti buoni motivi, ma negli ultimi anni nessuna vera misura si è presa contro coloro che abusano della propria poltrona per fare affari con la mafia e non si interroga neanche sulle poche entrate ottenute dall’utilizzo di Equitalia.  «La riforma fiscale ideata da noi risolve tutte queste lacune. Oggi i contribuenti sono il capro espiatorio, attraverso il loro sacrificio i criminali chiedono perdono, beneficio e soprattutto favori» 

 

 

Non perderti i nostri comunicati

Un consumatore informato è un consumatore tutelato

Le altre notizie

Qualunque sia il tuo problema noi possiamo aiutarti

Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

© 2021 Tutti i diritti riservati - FEDERCONTRIBUENTI Federazione Italiana a tutela dei contribuenti e dei consumatori. Privacy & Cookie Policy