Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

Tutti i tuoi diritti con un click

Fisco, banche, contratti truffaldini e poi malasanità, malagiustizia. Troppi poveri e troppe ingiustizie. E’ora di rompere le catene!

Silenti Enasarco

Perché chi ha versato anche oltre 15 anni di contributi Enasarco alla fine deve perdere tutto?

Multiproprietà

Se sei proprietario di una multiproprietà o l'hai ereditata e non sai come liberartene contattaci senza impegno.

Banche e Fisco

Problemi bancari o fiscali? Sei pieno di debiti e temi possano portarti via tutto? Contattaci senza impegno e ti aiuteremo!

Acqua, luce, gas e telefonia

Conguagli, costi nascosti, contratti non stipulati o bollette esagerate. Se non sai come difenderti contattaci!

Ingiustizia civile

Se non hai una casa o rischi di perderla, se non hai un lavoro e hai bisogno di aiuto. Mafia, malasanità o qualunque altro problema contattaci!

Fiaccolata per fare luce sulle ombre delle banche fallite

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Stasera alle ore 20 appuntamento a Montebello Vicentino per una fiaccolata in ricordo di Antonio Bedin, il risparmiatore di BpVI che si è tolto la vita dopo aver perso i propri risparmi. Un corridoio di fiaccole circonderanno idealmente la villa appartenuta fino allo scorso gennaio a Gianni Zonin, ex patron della Banca popolare di Vicenza che con un atto notarile ha donato la villa al figlio. Federcontribuenti ”devono essere obbligati a risarcire di tasca propria perché hanno mentito sapendo di mentire”.

”Il sequestro preventivo dei beni in questi casi dovrebbe partire d’ufficio come misura cautelare, specie se i dirigenti di una banca fallita rispetto agli azionisti e risparmiatori ne sono usciti più ricchi di quando ne sono entrati”. La location scelta ha un alto valore simbolico: la villa di Montebello infatti è stata ceduta da Gianni Zonin ai figli nel mese di febbraio di quest’anno alla vigilia dell’azzeramento dei valori delle azioni di BPVI.

Nel solo Veneto abbiamo ben 3 banche cadute nel baratro del fallimento, una di queste, la Crediveneto è finita prima commissariata e poi in liquidazione. Il 7 maggio scorso, il giorno prima dell’assemblea dei soci, la decisione del commissariamento da parte di Banca di Italia. L’assemblea dei soci, annullata, avrebbe dovuto affrontare conti in rosso, in perdita per 72 milioni di euro, comprendendo rettifiche sui crediti per 65 milioni, mentre il patrimonio della banca di credito cooperativo ammonta a circa 120 milioni di euro.

La liquidazione di Crediveneto si è resa necessaria a causa di perdite eccezionali che hanno irrimediabilmente compromesso la situazione patrimoniale della banca, ammette la Banca d’Italia – Il fondo di garanzia istituzionale del Credito Cooperativo è intervenuto acquistando i crediti in sofferenza e alcune altre attività di Crediveneto, e i soci? I soci, parliamo di una BCC, non erano stati informati sulla situazione disastrosa in cui versava la banca; non sono stati ascoltati dopo il commissariamento e non sanno nemmeno verso chi la Crediveneto ha maturato debiti! ”Se il patrimonio della Crediveneto ammonta a 120 milioni di euro a fronte di un buco calcolato in 65 milioni di euro, come mai i soci rischiano di perdere tutti i risparmi? Dove è la tanto acclamata trasparenza, slogan infinito, della BCC?

”Come Federcontribuenti pretenderemo dalla politica e dagli organi preposti per i controlli risposte esaustive come è nel diritto di ogni risparmiatore caduto nella trappola del ferro venduto per oro! Vogliamo interrompere definitivamente questo circolo vizioso secondo il quale tutti vanno tutelati ma, chissà come, il cittadino rimane carne da macello”.

Non perderti i nostri comunicati

Un consumatore informato è un consumatore tutelato

Le altre notizie

Qualunque sia il tuo problema noi possiamo aiutarti

Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

© 2021 Tutti i diritti riservati - FEDERCONTRIBUENTI Federazione Italiana a tutela dei contribuenti e dei consumatori. Privacy & Cookie Policy