Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

Tutti i tuoi diritti con un click

Fisco, banche, contratti truffaldini e poi malasanità, malagiustizia. Troppi poveri e troppe ingiustizie. E’ora di rompere le catene!

Silenti Enasarco

Perché chi ha versato anche oltre 15 anni di contributi Enasarco alla fine deve perdere tutto?

Multiproprietà

Se sei proprietario di una multiproprietà o l'hai ereditata e non sai come liberartene contattaci senza impegno.

Banche e Fisco

Problemi bancari o fiscali? Sei pieno di debiti e temi possano portarti via tutto? Contattaci senza impegno e ti aiuteremo!

Acqua, luce, gas e telefonia

Conguagli, costi nascosti, contratti non stipulati o bollette esagerate. Se non sai come difenderti contattaci!

Ingiustizia civile

Se non hai una casa o rischi di perderla, se non hai un lavoro e hai bisogno di aiuto. Mafia, malasanità o qualunque altro problema contattaci!

Luce e Gas, il dettaglio della bolletta con costi e imposte del 65% sul consumo finale

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Costo Energia, con il gioco delle imposte lo Stato incassa oltre 2 miliardi in maniera illegittima. Federcontribuenti sulle bollette della Luce e Gas ”le tasse e i costi fanno lievitare del 65% la fattura, il governo perde il pelo ma non il vizio”. Sotto accusa un sistema condannato dalla Cassazione, ”parliamo del fenomeno della doppia tassazione. Su una bolletta per consumo domestico troviamo costi pari a 102 euro su un consumo effettivo di 69 euro con un totale fattura pari a 171 euro.

Pur avendo assistito ad un continuo calo dei prezzi dell’energia all’ingrosso in questi mesi, in Italia, le fatture sono aumentate al punto di triplicare i costi al consumatore, ”sono aumentate del 3% le accise sul consumo dell’energia elettrica e stanno arrivando stangate sulla bolletta ovunque e ancora l’IVA viene calcolata anche sulle imposte”. Altra accusa mossa dalla Federcontribuenti riguarda il ”cartello delle tariffe” proposto da tutte le società di fornitura gas e luce, ”nessun libero mercato, nessuna concorrenza, le tariffe discostano solo di pochi centesimi”.

Per questo motivo la Federcontribuenti invita ”tutti i consumatori a richiedere il rimborso IVA e a tutte le associazioni di invitare i propri iscritti a fare lo stesso. Che lo Stato la smetta di fare cassa ovunque e comunque e che le compagnie di fornitura inizino sul serio a fare libero mercato”.

Federcontribuenti e l’Autorità Garante: ” l’Autority deve fare controlli preventivi sulla fatturazione dei consumi e su come viene calcolata la bolletta, inutile che questo Ente se ne stia con le mani in mano, visti anche i compensi dei funzionari. Inoltre l’Autorità dovrebbe fare un rating delle aziende che forniscono luce e gas in Italia per fornire un servizio utile ai consumatori che cercano una compagnia più onesta e affidabile e non certo una di quelle continuamente sanzionate per comportamenti scorretti”.

Esempio di bolletta Luce per uso domestico con fornitore Enel Energia puracasa.

Totale fattura 171,58 euro.

Energia Consumata 68,29 euro; trasporto e gestione contatore 23,96; oneri di sistema 25,19; IVA 23,46; Accise 12,03; Canone Rai 18 euro.

Contattando la Federcontribuenti è possibile ricevere gratuitamente la lettera rimborso IVA da inviare con ar al proprio fornitore

Non perderti i nostri comunicati

Un consumatore informato è un consumatore tutelato

Le altre notizie

Qualunque sia il tuo problema noi possiamo aiutarti

Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

© 2021 Tutti i diritti riservati - FEDERCONTRIBUENTI Federazione Italiana a tutela dei contribuenti e dei consumatori. Privacy & Cookie Policy