Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

Tutti i tuoi diritti con un click

Fisco, banche, contratti truffaldini e poi malasanità, malagiustizia. Troppi poveri e troppe ingiustizie. E’ora di rompere le catene!

Silenti Enasarco

Perché chi ha versato anche oltre 15 anni di contributi Enasarco alla fine deve perdere tutto?

Multiproprietà

Se sei proprietario di una multiproprietà o l'hai ereditata e non sai come liberartene contattaci senza impegno.

Banche e Fisco

Problemi bancari o fiscali? Sei pieno di debiti e temi possano portarti via tutto? Contattaci senza impegno e ti aiuteremo!

Acqua, luce, gas e telefonia

Conguagli, costi nascosti, contratti non stipulati o bollette esagerate. Se non sai come difenderti contattaci!

Ingiustizia civile

Se non hai una casa o rischi di perderla, se non hai un lavoro e hai bisogno di aiuto. Mafia, malasanità o qualunque altro problema contattaci!

Stralcio delle cartelle Equitalia: “Gli oppositori si devono vergognare. E’ un ripristino della legalità”

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

”Lo stralcio delle cartelle esattoriali dal 2000 al 2010 definito, vergognosamente, un regalo agli evasori da opposizione e parte dell’elettorato, è invece un ripristino della legalità”. Lo sostiene una nota di Federcontribuenti nella quale si evidenziano le dimenticanze dei governi precedenti ”di tutti i suicidi, i fallimenti che hanno desertificato la forza occupazionale dello strazio di migliaia di famiglie messe in ginocchio dal pizzo di Stato, la vecchia Equitalia”. La Legge prevede termini precisi per prescrivere un debito non pagato, ”fin ora si è invece taglieggiato superando il confine della giustizia civile e tributaria”. ”Ricordiamo che dal 2000 al 2017 abbiamo avuto 1.560 suicidi, tutti piccoli imprenditori o persone che avevano perso il lavoro finendo nel tritacarne di banche ed Equitalia e ora io chiedo – parla Marco Paccagnella Presidente della Federcontribuenti – ai tanti cittadini che si dicono onesti, per non dire altro…,  per aver pagato tutto anche con sacrificio e alla nostra opposizione finemente ridicola; se tutti questi morti avessero avuto i soldi per pagare una tassa, una multa si sarebbero fatti portare via tutto da banche ed Equitalia fino anche la vita? La Costituzione  – sottolinea Paccagnella rivolto alle opposizioni –  la tirate fuori solo quando vi fa comodo o vi siete dimenticati che noi tutti siamo chiamati a contribuire a seconda della capacità reddituale? Ma tutto questo odio verso chiunque non avvelena noi, ma voi in quanto vi toglie la capacità di provare rispetto, pietà, senso di giustizia e comprensione”. Federcontribuenti, tiene a precisare la nota dei consumatori, per anni ha seguito centinaia di cittadini entrati nella morsa del fisco nemico, perseguitati da banche e fisco a cui veniva tolto un pezzo alla volta tutto frutto di lavoro e sacrificio; per anni ha tenuto attivo il numero verde anti suicidi quindi sa benissimo quante lacrime e ingiustizie hanno sventrato intere famiglie. ”Chi si sente offeso solo perchè, finalmente, vede applicata la legge – conclude –  si faccia un giro alla Caritas o nei cimiteri. Troverà certamente la vergogna perduta”.

Non perderti i nostri comunicati

Un consumatore informato è un consumatore tutelato

Le altre notizie

Qualunque sia il tuo problema noi possiamo aiutarti

Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

© 2021 Tutti i diritti riservati - FEDERCONTRIBUENTI Federazione Italiana a tutela dei contribuenti e dei consumatori. Privacy & Cookie Policy