Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

Tutti i tuoi diritti con un click

Fisco, banche, contratti truffaldini e poi malasanità, malagiustizia. Troppi poveri e troppe ingiustizie. E’ora di rompere le catene!

Silenti Enasarco

Perché chi ha versato anche oltre 15 anni di contributi Enasarco alla fine deve perdere tutto?

Multiproprietà

Se sei proprietario di una multiproprietà o l'hai ereditata e non sai come liberartene contattaci senza impegno.

Banche e Fisco

Problemi bancari o fiscali? Sei pieno di debiti e temi possano portarti via tutto? Contattaci senza impegno e ti aiuteremo!

Acqua, luce, gas e telefonia

Conguagli, costi nascosti, contratti non stipulati o bollette esagerate. Se non sai come difenderti contattaci!

Ingiustizia civile

Se non hai una casa o rischi di perderla, se non hai un lavoro e hai bisogno di aiuto. Mafia, malasanità o qualunque altro problema contattaci!

Giustizia Civile: ”sentenze disomogenee creano ombre sulla magistratura”

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Giustizia Civile: ”In un anno, tra il il 2017 e il 2018, la percezione dell’indipendenza dei giudici e dei tribunali è diminuita del 23%”. Stessa causa diversa sentenza: ”giudici che si autodelegittimano con sentenze opposte su cause uguali. Come è possibile che un processo civile fotocopia, in alcuni tribunali venga accolto e in altri respinto?”.

A rischio deviazione soprattutto le cause riguardanti fisco e banche.

”Un consumatore o utente bancario si vede riconoscere il diritto al rimborso di un finanziamento mentre un altro in un procedimento fotocopia no. Significa che laddove abbiamo un giudice che risponde ai soli canoni giuridici ne troviamo un altro che ha sposato i principi del business accettando accordi privati con banche o che decide di partecipare a qualche profumatissima asta immobiliare”. Addirittura ci sono giudici che snobbano gli indirizzi della Corte di Cassazione emettendo sentenze sulla base di non ben precisate norme giuridiche.

Sugli espropri e le banche dobbiamo cambiare totalmente registro.

”Le aste giudiziarie sono da anni diventate covo di affaristi senza scrupoli ed è nei pezzi deviati di una magistratura depravata che aumentano segnalazioni e denunce che lasciano scoperte le ombre di una speculazione a danno di piccoli imprenditori o cittadini vittime di un vero e proprio complotto”.

Lo scrive, in una nota, la presidenza di Federcontribuenti che fa appello al nuovo governo perchè ”rivedano l’intero sistema legato alle aste giudiziarie. Ridisegnare la normativa a partire dall’origine del debito in quanto – spesso lo abbiamo riscontrato – piccoli imprenditori vengono convinti ad indebitarsi oltre la propria capacità reddituale al sol fine di farlo cadere nella trappola dell’esproprio. Una causa per debiti bancari macchiata da gravi vizi e indizi può durare anni senza ci sia l’obbligo di fermare il rischio di esproprio”. Queste anomalie ribadisce Federcontribuenti ”sono un vulnur per il sistema giuridico italiano e ancor più grave non esiste nessun Lavoro parlamentare in nessuna commissione o autority su questo fenomeno che mai come negli ultimi anni sta gettando ombre inquietanti sull’intero impianto legato agli espropri per debiti”.

 

Non perderti i nostri comunicati

Un consumatore informato è un consumatore tutelato

Le altre notizie

Qualunque sia il tuo problema noi possiamo aiutarti

Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

© 2021 Tutti i diritti riservati - FEDERCONTRIBUENTI Federazione Italiana a tutela dei contribuenti e dei consumatori. Privacy & Cookie Policy