Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

Tutti i tuoi diritti con un click

Fisco, banche, contratti truffaldini e poi malasanità, malagiustizia. Troppi poveri e troppe ingiustizie. E’ora di rompere le catene!

Silenti Enasarco

Perché chi ha versato anche oltre 15 anni di contributi Enasarco alla fine deve perdere tutto?

Multiproprietà

Se sei proprietario di una multiproprietà o l'hai ereditata e non sai come liberartene contattaci senza impegno.

Banche e Fisco

Problemi bancari o fiscali? Sei pieno di debiti e temi possano portarti via tutto? Contattaci senza impegno e ti aiuteremo!

Acqua, luce, gas e telefonia

Conguagli, costi nascosti, contratti non stipulati o bollette esagerate. Se non sai come difenderti contattaci!

Ingiustizia civile

Se non hai una casa o rischi di perderla, se non hai un lavoro e hai bisogno di aiuto. Mafia, malasanità o qualunque altro problema contattaci!

Banche: Federcontribuenti, relazione commissione fasulla e manomessa

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

”La commissione di indagine sul sistema bancario per sua natura non poteva avere una relazione finale frutto di accordi politici, non doveva accontentare i membri della commissione, doveva semplicemente, analizzare il comportamento degli istituti posti sotto indagine e riportarne gli illeciti commessi. Con 19 si e 15 no, per noi tale relazione e’ nulla, fasulla, una ulteriore presa in giro nei confronti dei truffati, elettori che non glielo perdoneranno mai”. Con queste parole il presidente nazionale di Federcontribuenti, Marco Paccagnella, stronca la relazione finale della Commissione di indagine sulle banche che ieri ha consegnato la relazione. Paccagnella rileva come ”non ci si poteva aspettare da chi ha interessi diretti o indiretti con le 7 banche indagate, parliamo di tutti i partiti non solo il Pd, una indagine seria, oggettiva, leale e scevra di omissioni! La settimana scorsa – fa presente Paccagnella – la magistratura ha sequestrato 1,75 milioni di euro per garantire i costi della giustizia temendo una fuga di danaro, che potessero sparire in qualche buco: perché non hanno sequestrato somme a garantire anche il rimborso dei truffati? Si fa sempre tutto a meta’, sempre a tirar acqua al proprio mulino, un comportamento da meschini! Certo non ci si poteva aspettare nulla di piu’ da una commissione messa su in maniera cosi’ tardiva e con valutazioni molto generiche sulle valutazioni sull’operato dei vari soggetti coinvolti, da chi doveva vigilare”.

Conclude il presidente di Federcontribuenti ” Pier Ferdinando Casini è stata una scelta infelice perchè non al di sopra delle parti tant’è che non è stato in grado di chiarire quali e quanti rapporti i rappresentanti politici hanno avuto nella vicenda. Non ha saputo rispondere alla domanda più importante, i rappresentanti politici sapevano della grave situazione economica delle banche? Sapevano del sistema adottato per liberarsi dei crediti deteriorati? Sapevano della messa in vendita di titoli o obbligazioni tossici?

Non perderti i nostri comunicati

Un consumatore informato è un consumatore tutelato

Le altre notizie

Qualunque sia il tuo problema noi possiamo aiutarti

Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

© 2021 Tutti i diritti riservati - FEDERCONTRIBUENTI Federazione Italiana a tutela dei contribuenti e dei consumatori. Privacy & Cookie Policy