Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

Tutti i tuoi diritti con un click

Fisco, banche, contratti truffaldini e poi malasanità, malagiustizia. Troppi poveri e troppe ingiustizie. E’ora di rompere le catene!

Silenti Enasarco

Perché chi ha versato anche oltre 15 anni di contributi Enasarco alla fine deve perdere tutto?

Multiproprietà

Se sei proprietario di una multiproprietà o l'hai ereditata e non sai come liberartene contattaci senza impegno.

Banche e Fisco

Problemi bancari o fiscali? Sei pieno di debiti e temi possano portarti via tutto? Contattaci senza impegno e ti aiuteremo!

Acqua, luce, gas e telefonia

Conguagli, costi nascosti, contratti non stipulati o bollette esagerate. Se non sai come difenderti contattaci!

Ingiustizia civile

Se non hai una casa o rischi di perderla, se non hai un lavoro e hai bisogno di aiuto. Mafia, malasanità o qualunque altro problema contattaci!

Il giudice del Tar del Lazio arrestato decise sul caso Masciari

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email
Falcone e borsellino

Le loro idee e la loro forza camminano sulle nostre gambe

Il giudice del Tar del Lazio, Franco Angelo Maria De Bernardi, arrestato ieri dai carabinieri del Noe per corruzione in atti giudiziari, è lo stesso giudice che tolse il programma di protezione e non riconobbe i diritti da testimone di giustizia a Pino Masciari il quale commenta: «con amarezza tutto torna. Nel gennaio del 2005, lo stesso Giudice, sempre presso il Tar del Lazio, era primo relatore in Camera di Consiglio nel ricorso presentato da me e mia moglie contro il Ministero dell’Interno per la revoca del programma di protezione a cui ero stato sottoposto con mia moglie e i miei figli dal 1997. Quattro anni per ottenere giustizia, quando, per legge, sono quattro mesi per la sospensiva e sei per emettere sentenza. Nel frattempo, continuavo a portare avanti la battaglia contro il crimine organizzato, soli, abbandonati da tutti e isolati come appestati. Avevano fatto fallire le mie aziende, mi avevano allontanato dalla mia casa e dai miei affetti, soli senza lavoro e con due bambini piccoli. Io credo non ci sia prezzo, per quanto riguarda le sofferenze sia fisiche che morali sopportate per gli anni passati in esilio e rimane la pesante amarezza che il corso della propria vita sia stata affidata a servitori dello Stato che oggi subiscono l’ accusa grave e pesante di corruzione in atti giudiziari e di indebita interferenza da parte del giudice volta ad alterare i percorsi procedurali». E’ sbagliato, mi domando come  presidente della Federcontribuenti domandarsi se, quando il giudice si trovava a decidere su Masciari, lo stesso abbia accettato soldi o altro pur di rallentare o sabotare il corso della giustizia? È possibile che non abbiamo una sponda di garanzia nemmeno nella magistratura? È si che erano anni che si vociferava di questa situazione, chi ha il compito di vigilare, che cosa ha fatto, chi paga i danni ora dei disastri compiuti da questa sezione giudicante? Non è rabbia, è profonda amarezza, è una coltellata al cuore di chi vive per difendere lo Stato, come Masciari, come le tante altre vittime nella guerra contro la mafia. Uno Stato che, lo stiamo denunciando da tempo, ha smesso di combattere la criminalità organizzata, che ha indebolito la struttura stessa della giustizia, che ha abbandonato i cittadini raggiunti, quotidianamente, dai soldati criminali. Troppi casi come questo, troppi gli arresti eccellenti nei punti nevralgici della gestione amministrativa, politica e morale dell’Italia.

 

Marco Paccagnella
Presidente Federcontribuenti

Non perderti i nostri comunicati

Un consumatore informato è un consumatore tutelato

Le altre notizie

Qualunque sia il tuo problema noi possiamo aiutarti

Bonus 110%, fotovoltaico e impianti di depurazione domestica sono le truffe del momento. Fai attenzione e chiamaci se hai un dubbio!

© 2021 Tutti i diritti riservati - FEDERCONTRIBUENTI Federazione Italiana a tutela dei contribuenti e dei consumatori. Privacy & Cookie Policy